Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

venerdì 19 dicembre 2008

Primo bacio

Vi ricordate la fatina che arrossiva? Eccola qua, insieme alla causa dell'imbarazzo... :)

Non sono ancora fate adulte, ma già troppo grandi per essere considerate bambini. In pratica è quell'età di passaggio che crea un sacco di grattacapi ai genitori: l'adolescenza.
E questo è il primo bacio o meglio, l'attimo di incertezza che lo precede. Lui (che, in realtà, mi è venuto un po' con la faccia a pesce lesso) sta probabilmente pensando se lei ricambierà il bacio oppure gli mollerà uno sganassone... ma io sono romantica e vado per la prima ipotesi, la fatina sta girando la testa :)


Un paio di visioni d'insieme. Le fate sono in fimo, con capelli in lana merinos, mentre le ninfee sulla base sono in pasta di mais, così come le ali delle creaturine. L'acqua è fatta con la colla a caldo successivamente sfumata con gli acrilici.
Per i vestiti devo ringraziare quella santa donna di mia mamma: io sono una frana, ormai mi sono rassegnata.

Primo piano per le fatine...

... e per le ali. Ho copiato quelle di due farfalle che ci sono anche in Italia: la bellargo (quella azzurra) e l'aurora.
Si vede anche lo spillone sui capelli della fatina, ricavato da un vero spillo.


E questa l'ho scattata prima di sistemare la composizione, giusto dare un'idea delle dimensioni delle fatine.

Come vi sembrano i miei piccoli innamorati?

lunedì 15 dicembre 2008

Presepe nella noce... di cocco!

Come preannunciato... la noce "anomala"! Che è sì una noce, ma di cocco!


Dopo aver costretto il mio babbo a non rompere la noce di cocco, ma a dividerla a metà (mi ha guardato malissimo, poi si è rassegnato... ) ho dipinto lo sfondo con gli acrilici. Il cielo stellato, la cometa e anche i Re Magi in cammino (piccoli piccoli, ma ci sono). Dopo ho preparato i personaggi con la pasta di mais e li incollati con la colda a caldo una volta a sciutti e dipinti.


Qui si vede anche l'asino che si un po' nascosto. L'hanno accusato di somigliare a un canguro e lui si è vergognato, poverino...


Ho impiegato più di una settimana a farlo, ma sono contenta. Ora il presepe se ne sta sul cassettone, in camera mia e, probabilmente, lo terrò per me...

E adesso una piccola anticipazione: secondo voi che cosa ha fatto arrossire questa fatina??

Un premio e un gioco... anzi due

Eccomi di nuovo qua...
Intanto un ringraziamento speciale ad Annette che mi ha assegnato il premio Creative blog. Non sono riuscita a mettere l'immagine, ma ora riprovo, prima o poi ce la faccio. Grazie infinite!!

E ora due giochi che mi Gabriella mi ha invitato a fare:

Il primo consiste nello scrivere una lista di cose che ci piacerebbe fare prima di terminare la nostra missione in questa vita e, poi, condividerlo con 8 amici.
Allora:
1) Riuscire finalmente a laurermi!
2) Dopo essermi laureata, trovare lavoro!
3) Incontrare di persona tutti gli amici del blog
4) Crearmi una famiglia mia
5) Avere una casa mia (magari senza dover lasciare in eredità il mutuo da pagare!)
6) Veder diventare centenari i miei genitori
7) Poter fare a meno di medici e avvocati per quanto possibile
8) ... e se ci fosse verso... fare sei al Superenalotto!!!

Il secondo consiste nel trovare una caratteristica per ogni lettera che compone il nome di chi ha mandato l'invito.
G ENTILE
A LLEGRA
B RILLANTE
R OMANTICA
I NGEGNOSA
E STROSA
L EALE
L IBERA
A BILISSIMA

Ora però, invece di girare i giochi a 8 persone invito tutti gli amici blogger a farlo, se ne hanno voglia. Io, sicuramente verrò a leggervi!

venerdì 5 dicembre 2008

Di ritorno...

Sono tornata!! Non da un viaggio (magari... ), ma da una pausa dovuta a cause di forza maggiore: la connessione internet mi aveva abbandonata. Vi sono mancata un pochino? Risposta unanime: "ma figurati... !" :)
Veniamo alle novità...
Questo era un'altra creazione autunnale, un mini - ambiente. Un pezzettino di bosco con alcune delle sue creature che amo di più: i funghi!

Un particolare dei porcini e del folletto insieme alle mie dita per dare l'idea delle dimensioni...

... e un primo piano alla chiocciola (con il guscio vero) infortunata. Poverina, mi è caduta di mano e si è rotta un cornino, ma ora la riparo.

Visto, poi, che si avvicina il Natale: il presepe!
Questo è un po' particolare, perchè la grotta è un guscio di noce...

E' molto semplice, me ne avevano richiesti 110 e avevo bisogno di inventarmi qualcosa di carino, ma veloce da fare. Mi sono ricordata di una foto su un libro sulla pasta di sale ed eccolo qua. Mi è bastato sostituire la pasta con quella al mais.

E questa è una scommessa. Mio fratello aveva trovato una noce minuscola e mi ha detto: "qui non riesci a mettere il presepe!"
Non potevo non raccogliere la sfida...

Ce l'ho fatta! Mio fratello mi ha dato di pazza furiosa... :)

Eccoli messi a confronto.
Ora sto costruendo un altro presepe, ma in una noce un tantino anomala...