Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

martedì 26 aprile 2011

Rosebud... una fata fra le rose

Vi ricordate quei due bellissimi boccioli di rosa del post precedente? A quanto pare anche le fate della Bottega sono d'accordo con me nel giudicarle meravigliose... una di loro si è seduta sulla rosa e non la lascia più :)

Vi avevo avvertito che non potevo resistere a lungo... o iniziavo una fata per le rose di Graziella oppure per uno dei muffin di Lara!
La fata, come al solito, è in pasta di mais così come la rosa... che ovviamente non ho modellato io, ma Graziella appunto :) Avevo in mente l'idea di questa creaturina fin da quando mi sono arrivate le rose!

Era un po' che non facevo fatine adulte, ma lei è stata brava e non mi ha dato grossi problemi, anzi... alla fine mi piaceva come era venuto il corpo e non ho avuto il coraggio di coprirla XD
Anche le roselline che ha sui capelli sono in pasta, non sono belle come il bocciolo però...

La foto per le dimensioni... sono riuscita a metterla in una posa che le permettesse di stare in equilibrio sui petali senza che fossi obbligata ad incollarla. Non avrei avuto il coraggio di mettere la colla sulla rosa!

Che ne dite di questa piccola collaborazione? Spero solo di non aver sciupato la rosa!
Noi ci rivediamo prestissimo... vado a finire le commissioni...

mercoledì 20 aprile 2011

Cupcake e viole candite

Qualcuno si ricorda la fata delle viole candite? LEI insomma... la creaturina che porta le viole perché, secondo una tradizione, la prima viola trovata va mangiata per poter esprimere un desiderio :)
Sono tornate la primavera e le viole ed è arrivata anche un'altra fatina, anche lei con le sue violette candite...

Come l'altra, anche questa fatina è in pasta di mais, così come i cupcake e le violette. Anche la panna è sempre pasta, più morbida e colorata di bianco.
Lo zucchero sulle viole è... vetro! Schiacciato con il martello per farlo diventare una specie di polverina... ho alcuni pezzi che di solito uso per rifinire le basi, perfetto per fare lo zucchero!
L'idea dello zucchero me l'ha data Ilaria [Il Paese della Fantasia]... lei ha usato delle perline: geniale!

La foto per le dimensioni... la piccoletta è davvero alta un pollice!

E ora ancora due foto... voglio farvi vedere cosa ho trovato nell'uovo di Pasqua :D Perché mi sono arrivati dei regali veramente fantastici da persone conosciute sul web... diventeranno "basi" (anche se considerarle basi è offensivo!) per qualche fatina...
Queste sono le rose che mi ha mandato Graziella (che non ha un blog, mannaggia!), una mia compagna di forum... sono in pasta di mais e me ne sono perdutamente innamorata appena ha pubblicato le foto sul forum. Gliene ho chiesta una e lei... me ne ha mandate due! *___*

Non sono straordinarie? Si scambiano per vere tanto sono ben fatte... capite perché me ne sono innamorata?

Altro regalo... i muffin di Lara [La Bottega di Kiki]! Le ho lasciato un commento per farle i complimenti sui suoi dolcetti, dicendo che a me i muffin non mi vogliono riuscire ç_ç Infatti mi sono data ai cupcake dopo varie prove orribili!
Bene... questa donna fantastica me li ha mandati! *_*

Quello che tengo in mano è il mio preferito! Sembrano proprio lievitati al punto giusto... e qui è pieno di fatine golose che sono pronte ad abbracciarseli!
Non so che cosa dire se non un altro grazie enorme a entrambe! :***

E con queste uova di Pasqua vi saluto e vi faccio tantissimi auguri... noi ci rivediamo subito dopo Pasqua, magari con una fatina sulle rose o sui muffin :)

mercoledì 13 aprile 2011

Nuovi arrivi toposi

Come da titolo... due nuovi arrivi pelosi e baffuti :) Il primo è un topino fatato un po' particolare, tutto azzurro:
"Sono azzurro, ma non un principe... me lo dai lo stesso un bacino?"

Il topino è in pasta di mais come al solito ed è azzurro perchè si tratta di una commissione... Francesca mi ha chiesto un topino azzurro con le ali argento e la coroncina ed è arrivato lui :) La base è una sferetta di vetro, mentre la coroncina è fatta con le microsfere.

Gli altri due topoli... i topini alle prese con il sushi!
"Gli l'ho detto io di usare le bacchette e non le zampe!"

Questi due topini non sono una commissione, era da un po' che pensavo di farli sul piatto del sushi e alla fine mi sono decisa! Il piattino è in ceramica (un acquisto di Miniaturitalia :D), mentre il sushi è in pasta di mais... non è proprio perfetto, diciamo che si può molto migliorare! XD La foto con la moneta:

E torno alle fatina da finire... mi guarda spazientita, perchè non le ho ancora dato una base :P A prestissimo!

venerdì 8 aprile 2011

Il canto della sirena

Dopo la partenza della tartaruga e della sua amica senza guscio, è arrivata a tenermi compagnia un'altra creatura marina... una sirena :) E come ogni sirena che si rispetti anche lei è molto brava a cantare... la sentite?
In realtà, anche questa signorina è una commissione e stà iniziando a fare le valige per andare a conoscere la sua nuova mamma... Giulia non farti ingannare dalle dimensioni, la pesciolina mangia parecchio! :D La sirena è, come al solito, interamente in pasta di mais. La base è fatta con alcune conchiglie, muschio e sabbia. Anche il flauto che tiene in mano è una vera conchiglia (si capisce che è un flauto? o.O) La mia committente mi ha lasciato molto libera... mi ha detto che le sarebbe piaciuta una sirena dandomi praticamente carta bianca! All'inizio volevo dipingere i capelli con gli stessi toni della coda, ma poi la pesciolina ha voluto delle lunghe ciglia scure e ho ripreso quel marrone sulle punte :) La foto con il mio dito... l'altezza complessiva è di circa 13 cm, base compresa: Vado a dare una mano alla sirena a fare i bagagli... molto presto un altro post: sono il vostro incubo! :D

lunedì 4 aprile 2011

La fatina della buonanotte

Esistono delle fate che si possono vedere solo di sera, quando arriva l'ora di dormire. Portano con sè un sacchetto di polvere fatata molto speciale... qualche granello è sufficiente a regalare un sonno tranquillo e pieno di sogni :) In Bottega ne ho trovata una che sbadigliava... se gli umani non si decidono ad andare a dormire anche alle fatine della buonanotte viene sonno!
Credo che questa fatina si arrabbierà molto con me, non mi decido mai ad andarmene a dormire e a lei viene sonno ad aspettarmi! Parlando di "note tecniche": la fatina è in pasta di mais come al solito, così come la candela. Il vestito è in pasta, "stampato" con del pizzo e rifinito con un po' di porporina. Il fiocco e e il drappo sul retro sono, invece, fatti con la vinavil... questa volto l'ho lasciata trasparente aggiungendo solo la porporina alla sfoglia :)
Qualche altro scatto, così si vedono meglio anche la candela e il sacchetto di polvere fatata. Era un po' che volevo usare questa bugia come ambientazione... è un oggetto che sa un po' di antico e di fiabe raccontate di sera, secondo me :)

La foto con il mio dito per le dimensioni... la fatina è alta circa 8 cm, base compresa:

Ci tengo a dire che, per la posa della fatina, ho preso spunto da una delle creature meravigliose di Patrizia Cozzo [Fairies Fair], la mia mamma fata preferita :) QUI potete vedere l'originale... la sua fata si sveglia, mentre la mia rischia di addormentarsi! La sua fata è immensamente più bella, soprattutto XD
Bene, corro a finire una commissione... e a iniziare l'altra! Credo che vi toccherà leggere un altro post fra pochi giorni... a prestissimo e controllate vicino al cuscino stasera, magari c'è una fatina della buonanotte che vi spetta! ^_^