Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

martedì 31 marzo 2009

Blog Candy all'ultimo minuto

La mia tontaggine colpisce ancora...
Quell'artista straordinaria che è Patrizia Cozzo (non è una persona, ma un fatina in carne e ossa) ha organizzato un Blog Candy per festeggiare il compleanno del suo blog... non potevo non provare! Il premio è una delle sue meravigliose creaturine. Sono in ritardo spaventoso, visto che il termine ultimo sono le 23.59 di oggi, ma provo lo stesso!

venerdì 27 marzo 2009

Coppia nell'acqua

Eccola qua... la coppia finalmente terminata...
Chi sono? Un elfo che dietro a una piccola cascata ha trovato una splendida (cioè... facciamo finta che sia così) fata...


In realtà questo è il risultato di un errore... volevo fare un bimbo con il fimo, da mettere a cavallo di una chiocciola. Solo che era orribile, mi sono arrabbiata, ho tirato la faccia verso i lati e... magia! Somigliava al viso di un uomo, così l'ho tenuto e sono andata avanti cambiando progetto.
L'acqua e la cascata le ho fatte con la colla a caldo... ormai la uso ovunque!
Le ali della fatina non sono altro che quelle di una farfalla fatta con le piume. E' bastato dipingerle con gli acrilici (erano di un tristissimo bianco sporco) ed eccole qua...



Ultima foto per le dimensioni...
Visto che avrebbe dovuto venir fuori un bambino, sono più piccoli del solito, 6 cm circa.

Ora devo dare un compagno alla chiocciola che, poverina, soffre di solitudine e iniziare un'altra coppia.
Dovrei farla entro Pasqua, speriamo di farcela...

venerdì 20 marzo 2009

Progetto segreto

Sono tornata! Pronta a svelare il progetto top-secret che ho terminato da poco.
Come ho già detto altre volte, sono iscritta a un forum (Artigianalmente) di cui fanno parte persone che "sfornano" creazioni con i materiali più vari. Una delle utenti è, anzi ormai è più giusto dire era, in dolce attesa ed è stato deciso di farle, come regalo da parte del forum, una cameretta in scala completa di tutto, comprese mamma e bimba. Che altro poteva fare un gruppo di creative pazze?
Ognuna di noi ha fatto qualcosa, a seconda delle proprie capacità. Il mio compito era quello di fare i giochi...



E' stato incredibile fare parte del progetto... e ancora più incredibile vedere i risultati! Nonostante la distanza e il "difetto" di dover lavorare solo basandoci sulle foto... posso dirlo? Siamo state brave! Ed è stato bellissimo vedere il progetto che prendeva forma piano piano con le piccole meraviglie che ognuna ha creato. Sono entusiasta, si sente?
Se volete vedere come sta venendo la cameretta fate un salto sul blog di Crearianna, che poi è il piccolo genio che ci ha coordinate tutte :)
E ora i miei "lavori in corso"... una piccola coppia fatata in fimo che spero di finire presto...

Pioggia di premi

Eccomi di ritorno con un po' di arretrati. Tanto per cambiare... :)
Intanto posto i nuovi premi che mi sono stati gentilmente assegnati. Questi due sono un regalo di DeianiraLane. Come mi vizia... :)

Questo invece è arrivato da Anna, Ely e Rosy

Grazie, grazie e ancora grazie!

venerdì 6 marzo 2009

Polvere di stelle

Questa la potrei chiamare la fata dell'influenza... infatti è nata per riuscire a passare il tempo, visto che il mio raffreddore si è ingigantito sempre più, non riuscivo a fare niente e nemmeno a stare ferma!
Quindi eccola qua, una fata notturna con tanto di lanterna, interamente in pasta di mais...


La fata in questione è in realtà un'artigiana... infatti costruisce lanterne. Come? Con i fiori di una fuxia speciale (la lanterna delle fate appunto) che, grazie a una spruzzatina di polvere delle stelle cadenti, si trasformano in lanterne magiche.
Si sente che ero mezza influenzata, vero?

Durante la lavorazione avrò cambiato idea almeno dieci volte... all'inizio la fata doveva indossare la cappa, poi ho modellato i capelli e mi sono detta: se gliene metto solo una parte poi si vede il vuoto da sotto il cappuccio. Quindi ho fatto la chioma intera. Morale? Dopo mi dispiaceva troppo coprirle i capelli e la cappa è magicamente scivolata...
Eccola qua:
Un particolare dei fiori...
... e uno del viso con il mio pollice per le dimensioni.
Le foto purtroppo non sono delle migliori... già non so farle e poi non fa altro che piovere! Dal vero rende di più, nonostante i suoi difettucci.
Dimenticavo!
Colgo al volo l'occasione anche per ringraziare (in ritardo) Ivania per il suo premio di cui non riesco a postare l'immagine... la mia è imbranataggine cronica... quindi un grazie doppio e vediamo se ci riesco!