Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

martedì 18 aprile 2017

Hydatina physis -Sea snail Mermaid

Diciamoci la verità, quanti di noi sono attratti irrimediabilmente dagli oggetti luccicanti? Non serve siano preziosi, purché splendano.
Ecco, questa sirena ha lo stesso "problema": raccoglie tutto ciò che luccica per adornare la sua coda.


Che poi coda è una parola grossa in questo caso, trattandosi di una lumachina di mare piuttosto alternativa :D
E' in pasta di mais e sukerukun, mentre sulla base ci sono conchiglie vere e sabbia. Anche il guscio di chiocciola che ha sulla schiena è vero, mentre gli anemoni di mare sulla base sono in pasta.


L'ispirazione me l'ha fornita una vera chiocciola di mare, l'Hydatina physis del titolo appunto, che mi ha aiutato con questa creatura da concorso. Sì, perché la fanciulla partecipa al Deep Blue Show su Facebook, nella categoria avanzati... ce l'ho di queste botte di autolesionismo, di tanto in tanto. Se siete curiosi di vedere le altre creature marine in concorso, potete trovarle in questo video in cui compaiono tutti i partecipanti :)
Dato che la speranza è sempre l'ultima a morire, le tenete le dita incrociate per me e per lei?


Per questa sirena sono tornata ai capelli in pasta, che si prestano meglio all'effetto fluttuante pur prendendo due volte il tempo necessario ad incollare quelli di lana. Sempre nella categoria " botta di autolesionismo".


Le (piccole) dimensioni: l'altezza complessiva è di 12 cm, 11 se si considera solo la sirena.


Cosa ne pensate della mia lumachina? E, se avete visto il video, quali creature vi sono piaciute di più? (se non avete visto il video... pigiare sul link! Su su :P )
A prestissimo!

giovedì 13 aprile 2017

Topini addormentati

Aprile, dolce dormire... e i topini lo prendono alla lettera :D


Come preannunciato, una micro collezione toposa. Tre topini addormentati nei cappucci di ghianda, in altrettante sfumature di colore e pose. Li accomunano le foglie di quercia, i funghi... e il dolce dormire!
Tutti i topini e le loro ambientazioni sono in pasta di mais; fatta eccezione, appunto, per i cappucci delle ghiande e per il guscio vero di una minuscola chiocciola.

Il topini autunnale non poteva mancare, impossibile resistere a questi colori:


Lui è sempre un topino autunnale, ma di una autunno un po' più avanzato diciamo. Un colore un po' diverso, ma che mi sembra non si sposi male con la pelliccia dei topini:


E poi c'è il topino, anzi, io son convinta sia una topina (non so dirvi perché) un po' più da bella stagione, fra funghetti e fiori:


I topoli hanno aperto un occhio appositamente per chiedere chi di loro è il vostro preferito... glielo fate sapere nei commenti?
A prestissimo!

lunedì 10 aprile 2017

Galaxy

Una piccola galassia all'ombra della Luna :)


Stavolta non mi bastava una sola costellazione, ho voluto esagerare e portarmi in Bottega addirittura una galassia.
La verità è che mi diverto con queste piccolette dipinte, anche se dipingere le stelle significa fare decine e decine... e decine di puntini!
Con questa piccola galassia  ho voluto provare un accostamento di colori leggermente diverso rispetto a Ursa Minor (la ricordate?).
La bambola è in pasta di mais come al solito, così come la base. L'altezza complessiva è di circa 9 cm.


Se vi state chiedendo di cosa è fatta la falce di Luna, la risposta è oyumaru. Per chi non la conosce, si tratta di una pasta giapponese comunemente usata per creare stampi riutilizzabili. Viene venduta in stecche da immergere per alcuni minuti in acqua bella calda, che la fa diventare malleabile. Le si dà la forma desiderata e lei ritorna dura e gommosa in altrettanti pochi minuti... se si vuole riutilizzare quello stesso pezzo, basta reimmergerlo di nuovo in acqua e si ricomincia da capo :)
La caratteristica interessante, però, è la trasparenza della oyumaru: ne ha moltissima, anche quella colorata. Se tirata sottile sembra vetro.
Se la cercate, potete trovarla su Make your style :)


Le ali, come spesso accade nell'ultimo periodo, non sono opera mia ma di Silvia (La Bohemien), che mi rifornisce periodicamente di meravigliose farfalle colorate.


Vi piace la mia galassia personale? :)
Attenzione, nel prossimo post torneranno gli abitanti per eccellenza della Bottega: topini! Topini sonnacchiosi...
A prestissimo!

mercoledì 5 aprile 2017

Animali fantastici e dove trovarli - Snaso e Asticello

"Lo Snaso è una bestia inglese. Soffice, nera e dotata di un lungo muso, questa creatura sotterranea ha una predilezione per tutte le cose luccicanti."
Gli animali fantastici: dove trovarli - Newt Scamandro


A volte, le commissioni ti portano a fare cose che non avresti mai fatto... e a divertirtici pure. Pur amando la saga Potteriana, non pensavo di modellare nulla in tema "Animali fantastici" e invece mi sono ritrovata per le mani questi due.
Snaso e Asticello sono in pasta di mais, su basette di legno e sono piccini come mio solito. Lo Snaso è alto circa 2 cm, che arrivano a 3 con la base.

"L'Asticello è una creatura custode degli alberi [...] E' immensamente difficile da riconoscere, essendo piccolo e apparentemente fatto di corteccia e legnetti, con due piccoli occhi marroni."
Gli animali fantastici: dove trovarli - Newt Scamandro


L'Asticello è appena più alto: 3 cm che arrivano a 4 con la base.
Nella foto insieme si vede chi è più alto... e chi è più coccoloso :D


Come sono andata con questi due magici tipetti?
Ah, le citazioni sono riprese dal libro "Animali fantastici: dove trovarli", la prima edizione del 2002... quello piccolo e rosso. Chi altro lo ha? Non fatemi sentire sola!
A prestissimo!