Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010
Benvenuti in Bottega, un piccolo laboratorio che ospita fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e minuscoli animali. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare.
Buona passeggiata!

Se desiderate adottare una creatura o ne volete una su commissione, creata appositamente per voi, per informazioni su tecniche e materiali oppure semplicemente per lasciare un saluto e fare quattro chiacchiere... mi potete contattare su soniacacioppi@alice.it
Sarò felice di rispondere :)

Ninfa dei boschi

Immagine
Nel post precedente avevo parlato di un paio di commissioni alle quali stavo lavorando... ecco, una è lei...

Si tratta di una ninfa in pasta sintetica. Ho usato un mix di prosculpt light, fimo e cernit... perchè a tutti la pasta diventa molliccia con il caldo e la mia è un mattone? Non si voleva impastare >:( Però il colore della pasta è venuto come lo volevo, almeno!
Per dipingerla questa volta ho utilizzato i colori a olio (messi 5 minuti in forno a bassissima temperatura per farli asciugare più in fretta) poi "corretti" con gli acrilici per otttenere un tono che mi sembrasse adatto.
I capelli sono in tibetan lamb e la ninfa si può togliere dalla base. Non ha perni che la tengano in posizione, stà in equilibrio da sola... sono sorpresa anch'io di quanto questa creaturina sia stata collaborativa! :)

Ho fatto la base seguendo le indicazioni della mia simpatica committente... il tronco è un pezzo di legno vero al quale ho aggiunto il fiore/rampicante (di stoffa... può ess…

Sirena alla ricerca di una base...

Immagine
Rieccomi... a dispetto del pc che fa le bizze e rimesso in riga dal cugino (grazie grazie grazie grazie... :D).
In Bottega ci sono state delle partenze e si prevedono nuovi arrivi... ci sono delle commissioni che aspettano di essere portate a termine quindi non ho granchè da mostrare.
Mentre pasticciavo con la pasta, però, mi è tornata fra le mani una creaturina fatta un po' di tempo fa:

Si tratta di una sirena in pasta sintetica, una delle mie prove per l'incarnato. L'impasto è, infatti, un misto di prosculpt light e fimo, per modificare il colore che non mi convinceva. Per la coda ho usato anche il fimo traslucent, per dare quella specie di trasparenza, mentre i capelli sono in tibetan lamb.


Al momento la povera sirena è ancora incompleta... sono una mamma degenere e non le ho fatto una base! Mi stà gurdando malissimo...
Mi dispiace lasciarla incompleta, anche se non è venuta come avrei sperato... però più mi spremo le meningi e meno idee mi vengono, uff! Avete qualche consi…

E' nata una fata...

Immagine
... piccina piccina... talmente piccola che le basta un guscio di noce come culla e qualche foglia di rosa per materasso...

Questa bimba è nata per caso in realtà... perchè avevo l'ultimo pezzettino di pasta e non volevo buttarlo! Devo rifare l'impasto...
La fatina, come sempre, è in pasta di mais, così come lo sono le foglie e il fiore sulla basetta... la noce invece è vera :)

Ultimo scatto per le dimensioni:

Nonostante sia piuttosto semplice mi sono divertita... i bimbi che dormono sono un soggetto che mi piace sempre... e voi fate attenzione e guardate in giardino o sul balcone: potrebbe esserci una fatina appena nata :) Oggi non vi lascio ancora in pace, altre due notizie. La prima è che la Bottega è, da una settimana, anche su DeviantART come Fairiesworkshop (sì... l'originalità non è il mio forte...)... se passate da lì e vedete qualche orrore che ho scritto in inglese me lo dite vero? Altra notizia: Maria [Il Cucchiaino Magico], meravigliosamente brava nel lavorare in…

Steampunk... e quattro!

Immagine
Come accennavo nel post precedente, ho lavorato su una nuova fata in stile Steampunk... la quarta che ho fatto appunto :)
Eccola qua, seduta ancora su un orologino... mi tiene compagnia mentre la fata guardiana, intanto, fa le valigie :)


La fatina è interamente in pasta di mais, poi rifinita con gli ingranaggi degli orologi. Ne ho distrutti un paio ormai rotti per l'occasione (divertente :D). L'orologio funziona ed è stato una delle parti più divertenti. In realtà non era cosi: stava in verticale ed era completamente argentato. L'ho messo "storto", ho aggiunto gli ingranaggi e l'ho invecchiato con il metallic liner color bronzo della Marabu. E' una specie di pasta in rilievo che asciuga in sei/dodici ore a seconda dello spessore. Molto carina, l'importante è ricordarsi di dare un fissativo altrimenti succede che viene via tutto... come è successo a me con la prima mano! -.-
Una foto del retro... il vestito è venuto meglio dietro che davanti :P

E la fot…

La guardiana delle uova

Immagine
In un angolino della Bottega è apparso un nido con tre uova... subito "adottate" da una fatina che se ne prende cura mentre i genitori non ci sono :)


In realtà il titolo avrebbe anche potuto essere "storia di una fata indecisa"... la testa e il busto di questa creaturina aspettavano da un mese che mi decidessi a farci qualcosa!
Le ho messo le gambe tre volte e altrettante gliele ho tolte, non riuscivo a finirla. Mi sono rimessa a lavoro su di lei mentre aspettavo che la prima parte della Steampunk che stò facendo si asciugasse, così... visto che ormai avevo la pasta in mano... ed è uscita questa posa.
Le ho fatto scegliere cosa diventare fra la guardiana del nido e quella di una porta fatata (colpa delle fairy door di Gloria :D) e lei ha scelto le uova :)

La fatina è in pasta di mais, come sempre e sono in pasta anche le uova... non so dirvi di che volatile, però. Son sicura che le ho viste da qualche parte di quel colore, ma non mi ricordo dove o.O Il nido l'ho…