Benvenuti in Bottega, un piccolo laboratorio che ospita fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e minuscoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare.
Buona passeggiata!

Se desiderate adottare una creatura o ne volete una su commissione, creata appositamente per voi, per informazioni su tecniche e materiali oppure semplicemente per lasciare un saluto e fare quattro chiacchiere... mi potete contattare su soniacacioppi@alice.it
Sarò felice di rispondere :)

Waterlily Mermaid - Una sirena d'acqua dolce

Chi ha detto che le sirene nuotano solo nei mari? Qui ne ho una di acqua dolce, comodamente seduta accanto a uno stagno in cui fioriscono le ninfee...


La piccola sirena è in pasta di mais e sukerukun come al solito e, diciamolo, non ha nulla di particolare per quanto riguarda la lavorazione e i materiali usati. E' stata più una prova tecnica personale, per mettere a fuoco alcuni particolari e fare qualche test... ogni tanto un po' di "compiti a casa" non fanno male, tutt'altro!
Non doveva avere nemmeno le lentiggini, nel progetto originale, ma lei ha deciso diversamente :)


Per la base ho usato pasta di mais e sassi veri, mentre sono in pasta le piante e le ninfee. Avevo davvero una gran voglia di provare a fare delle mini ninfee.


Uno scatto dello stagno e delle piccola cascata... per fare l'effetto acqua ho usato il silicone liquido, esteticamente più bello e trasparente della colla a caldo e meno "terrorizzzante" (per me) della resina. Ma si può avere il terrore di provare la resina? -__-


Le dimensioni: l'altezza complessiva è di circa 8,5 cm, 6 cm solo la sirena.


Ora vado a chiedere alla sirena se dà una pettinata anche ai miei capelli... i suoi riccioli mantengono la piega anche con l'umidità, al contrario dei miei!
A prestissimo, con l'Italia 4x4 :)

Commenti

  1. Che splendore!! E anche la cascata e le ninfee che belle... se ti può consolare anche io ho paura a utilizzare la resina...

    RispondiElimina
  2. Grazie Marianna :***
    Almeno sono in compagnia... è che se poi qualcosa va storto tocca buttare tutto. E li parte il terrore o__o

    RispondiElimina
  3. Ciao sonia,questa sirena sn io!!! Capelli castani lunghi ed occhi verdi...no beh,la pinna nn ce l'ho :D...skerzi a parte...cm al solito hai dato il meglio di te!!! Io x uno stagno con pesciolini rossi(fatti con punte di stuzzicadenti) avevo usato la vernidas,versandone svariati strati,rimane lucido e trasparente ma nn lo consiglio,ci ha messo un mese prima di asciugarsi completamente e 3 x perdere quell'odoraccio!!! Ciao ^v^ dany e lucky

    RispondiElimina
  4. Eheh... ti ho ritratto a distanza! :D
    Ohi, anche il vernidas ci mette tantissimo allora. Mi toccherà fare un respiro molto profondo e tentare con la resina... speriamo bene!
    Una bacione-one

    RispondiElimina

Posta un commento