Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

mercoledì 28 marzo 2012

Goldfish Mermaid

Ovvero un pesciolino rosso! Anzi, una pesciolina (e capricciosa, per di più!)... il nome in inglese è proprio per sottolineare che lei è davvero un "pesce dorato", letteralmente :D

Era un po' che non facevo sirene-pesci rossi, ho voluto rimediare... la testa di questa signorina è pronta da due settimane, peccato che ci siano voluti due corpi di fata e un'altra coda prima che si decidesse a farmi capire cosa volesse diventare!
La sirena è in pasta di mais come al solito... stavolta ho voluto tentare una coda completamente dorata!

Questa creaturina è stata anche un piccolo esperimento, stò cercando di cambaire un po' il modo di dipingere incarnato e occhi... vado per tentativi più che altro!
Gli occhi hanno più che altro le ciglia diverse e non mi dispiacciono... ho perfino fatto un tentativo (fallito) per metterle le ciglia vere. Per ora siamo ciglia 1 e Sonia 0, ma dovevate vedere quanto era bello il mio pollice con le ciglia lunghe XD

La foto per le dimensioni... l'altezza complessiva è di circa 8 cm:

Prima di tornare ai miei esperimenti una cosina al volo... sul numero 32 de La Bacchetta Magica - Bambole ci sono anch'io con una piccola recensione su Miniaturitalia (giusto per gongolare un paio di minuti... ok, la smetto XD).

martedì 20 marzo 2012

Aria di primavera

La primavera è alle porte e anche le fate (anzi, soprattutto le fate) lo percepiscono... come questa fatina, che si è alleggerita e si è messa a godersi il primo solo comondamente sdraiata su un cucchiaino:

La signorina si è proprio tanto alleggerita, s'è lasciata giusto qualche fiore addosso XD
Fata e fiori sono sempre in pasta di mais, mentre le ali sono in sukerukun... il cucchiaino mi è sembrato perfetto per lei :)

Mi ricorda vagamente la signora Minù, anche se lei è un tantino più vestita XD
Per una volta che mi è uscito fuori un corpicino che mi piace non me la sono sentita di vestirla!

le dimensioni sono le solite... il cucchiaino è lungo 10 cm, la fata giusto un pochino meno :)

Che ne pensate della fata poco vestita? :D

martedì 13 marzo 2012

Snail Fairy

Sapete di cosa sono ghiotte le lumache, oltre alla lattuga? Di funghi... se c'è qualche cercatore che passa da queste parti può confermare... sapete quante volte sono andata per raccogliere un fungo e mi sono accorta che qualcuno dotato di cornini era arrivato prima di me?
Ecco, ne ho colta una proprio sul fatto, anche se devo dire che quella che trovato in Bottega è una lumachina un po' particolare...

Non capita tutti i giorni di incontrarne una così, vero? XD Avevo voglia di fare una fata un po' fuori dagli schemi ed è uscita fuori lei :)
La fata e i funghi sono interamente in pasta di mais, mentre le ali sono in sukerukun e il guscio della chicciola è vero.
Una piccola precisazione... questo tipo di chiocciola non è una mia idea originale, il soggetto è già stato usato da altri prima di me. Personalmente mi sono ispirata a un'artista spagnola meravigliosa: Rosa Grueso di Nenufar Blanco... le sue sono state le prime chicocciole che ho visto :)

Posso dire di essere molto orgogliosa dei funghi? :D Ho cercato di riprodurre la cosiddetta "funga" (fra il grossetano e il senese è chiamata così), è splendida da vedere... e anche buona da mangiare!

La foto per le dimensioni:

E ci rivediamo prestissimo... vado a togliere la fatina dai funghi o fa indigestione...

venerdì 9 marzo 2012

Topini: swap e commissioni

Un post toposo per mostrarvi dei topini "arretrati"... i primi due sono mini tavoli fatti per delle occasioni speciali: degli swap :)
Primo tavolo, in tema Harry Potter:
"Lui continua a rincorrere il Boccino, io preferisco gli zuccotti di zucca: stanno fermi e si lasciano mangiare!"

I topini e tutto il resto sono in pasta di mais, fatta eccezione per la bacchetta e le boccette delle pozioni, in legno. Volendo si possono spostare tutti gli oggetti, compresi i libri: Manuale degli incantesimi e Storia di Hogwarts :D

Loro erano destinati a Chiara di Crazy Creation Moda, mia compagna di forum... è appassionata di Harry Potter (come me insomma XD).
Secondo tavolo con una topina stavolta, in tema Giappone:
"Tè? Cè qualche fiore dentro, ma giuro che è buono lo stesso"

Stavolta ho decorato pure il tavolo! ^^ La topina era per Morgana di Aelisium Shop, pure lei modellatrice di topini! Vista la passione in comune lo scambio era d'obbligo!
E io cosa ho ricevuto? Ho rcevuto due piccole meraviglie in miniatura... un topino di Morgana dentro un guscio di noce (splendido *_*) e un troll da Chiara. E non uno qualsiasi, ma un membro della famiglia dei Chiarolli, è troppo simpatico!
Mi sento un sacco fortunata *_*

E ora una commissione... una coppia toposa per Laura, con caffè e pasticcini:
"Ho fatto pure il cuore... ora me lo dai un bacino?"

Laura, ma il topolo è riuscito a strapparlo il bacino alla fine? :D
E ora... riscappo! A - spero - lunedì :)

martedì 6 marzo 2012

La leggenda del coniglio sulla Luna

Avete provato anche voi a cercare,sulla faccia della Luna piena, una figura? Così per gioco :) In Cina e Giappone la leggenda vuole che la figura sia quella di un coniglio...

Quanti si stanno chiedendo perchè proprio il coniglio? :D Secondo la leggenda un coniglio, uno sciacallo, una scimmia e una lontra decisero di onorare il giorno sacro ai buddisti Uposatha, dedicato alla carità. Così, avendo incontrato un vecchio mendicante affamato, decisero di procurargli del cibo. La scimmia si arrampicò su un albero e procurò dei frutti succosi; lo sciacallo andò a rubare in una casa incustodita (sbagliando quindi); la lontra si gettò in acqua e porse al vecchio pesci succulenti. Il coniglio infine, essendo privo di doti particolari, portò solo dell’erba e considerandola un'offerta troppo misera si gettò nel fuoco offendo se stesso al viandante. Il vecchio, però, era il dio Sakra. La divinità commossa da tanta generosità, disegnò l'immagine del coniglio sulla superficie della Luna, perché tutti lo ricordassero.
Nella versione cinese la dea Chang’e salva il coniglio e lo fa rivivere, portandolo poi sulla luna con sè :)
Per questa fiaba devo ringraziare Fiabe, Miti e Leggende del Cortile... senza di lei non l'avrei mai scoperta!

Tornando con i piedi per terra... luna, bimba e mini coniglio sono in pasta di mais. La base è in marmo, ma è provvisoria... non mi convince, voi che ne dite?
La mia è una interpretazione moooolto personale della storia e, dato che il coniglio tutto solo sulla luna mi sembrava triste, gli ho dato una compagna vestita da circense. Perchè per stare a proprio agio su una falce di luna ci vuole un'equilibrista, secondo me ^^

Le dimensioni... si vede che ha gli occhi di due colori diversi? :)

Torno a lavoro... c'è qualcuno che mi reclama per essere finito... a prestissimo!