Benvenuti in Bottega, un piccolo laboratorio che ospita fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e minuscoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare.
Buona passeggiata!

Se desiderate adottare una creatura o ne volete una su commissione, creata appositamente per voi, per informazioni su tecniche e materiali oppure semplicemente per lasciare un saluto e fare quattro chiacchiere... mi potete contattare su soniacacioppi@alice.it
Sarò felice di rispondere :)

Bacetto


Le mie ultime creaturine. Si tratta di un'altra composizione che ha per supporto un pezzo di radice. Sulla base si attorciglia un tralcio d'edera, mentre in cima, ci sono due fatine. Una è a dir poco sorpresa di ricevere un bacetto :)


Non so se l'avete notato: un certo numero di bambini (maschietti) sono allergici a baci e abbracci, salvo poi cambiare drasticamente idea sull'argomento verso l'inizio dell'adolescenza :)

Il retro...


... e un'idea approssimativa delle dimensioni.
Sia le fatine che l'edera sono in pasta di mais, colorate con i colori acrilici una volta asciutte. Questa volta le ali mi hanno fatto perdere la testa: continuavano a staccarsi!

Commenti

  1. Sì, hai reso l'idea perfettamente...lei così romantica, che si abbandona in quel gesto dolcissimo...lui sembra quasi seccato di sottoporsi al minimo tocco...entrambi sono però tenerissimi. Brava come sempre, ciao

    RispondiElimina
  2. Che tenerezza, che splendore... stupendi, sono stupendi!!
    Oltre ad essere perfetti sembra che debbano prendere vita da un momento all'altro (e non è detto che non succeda!!)
    Bravissima, come sempre
    Un abbraccio
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  3. Come sempre sono bellissimi!! Fanno davvero tenerezza!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Sonia, sono bellissimi! bravissima!!
    Per quanto riguarda l'aggiunta tra gliamici sarò fiera di esserlo e se mi dai l'ok farò altrettanto. Un caro saluto. Catia

    RispondiElimina
  5. che amoriniiiii!
    troppo dolci!

    Mi fanno pensare a Pucca e Garu: lei appiccicosa come non mai, e lui schifato dalle attenzioni della pazzoide!

    Ma qui l'atmosfera è diversa: questo non è un cartone animato coreano... questa è una Fiaba italiana!
    :)

    RispondiElimina
  6. ciao Sonia,

    ce l'ho fatta, non so come mai mi dava sempre errore qdo cercavo di entrare nel tuo blog! misteri di internet...

    hai davvero talento, sono dolcissimi! anch io tempo fa mi sono cimentata a fare dei lavoretti con le mani, ho provato con la pasta di sale: ovviamente coi tuoi non c'è paragone...l'unica cosa è che dopo qualche anno sono andati in briciole. Anche la pasta di mais ha questo inconveniente o dura di più?

    Comunque complimenti, sembrano veri!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte!

    # Paola, sono contenta di essere riuscita a rendere l'idea :)
    #Maria Rosa, sei sempre gentilissima. Comunque se dovessero prendere vita, spero comincino dal "fato"!
    #Gabriella, grazie infinite :)Le tue visite mi fanno sempre piacere.
    #Catia, grazie anche a te e a presto.
    #Scarabocchio, è vero!! Non avevo pensato a Pucca! Una fiaba italiana... vuoi farmi arrossire, ammettilo :)
    #Sara, grazie! Spero di non essere stata io a combinare pasticci con il blog, ogni tanto mi capita...

    RispondiElimina
  8. Cara Sonia
    ( dire che i tuoi lavori sono stupendi mi sembra di essre

    ripetitiva ......mi lasci sbalordita , li mostro sempre a tutta la famiglia quando apro il tuo blog )

    Ogni volta che vengo nella tua BOTTEGA delle favole
    mi sembra di tornare bambina quando mia nonna mi raccontava sempre le favole delle fate .

    Ecco questi bei versi....

    @@@

    Vorrei...

    Vorrei creare un pianeta tutto blu
    pieno di fate, folletti... e farfalle parlanti..

    dove alla mattina al telegiornale
    i giornalisti raccontino favole
    e sui giornali di cronaca nera
    vi siano solo poesie..

    di Pascoli e Baudelaire...

    Un mondo dove i vapiri succhino il sangue
    ai ricchi per darlo ai poveri

    ed i demoni puniscano
    i folletti cattivi...


    Vorrei un mondo
    dove tutti avessero le ali per volare
    sopra l'arcobaleno

    e le pinne per nuotare
    e giocare fra i coralli..,

    Vorrei un mondo
    dove tutti fossero bambini
    e non conoscessero l'odio e la violenza

    e vivessero come vivono le api
    di fiore in fiore;

    dove i necrologi fossero solo barzellette
    che si fanno beffe della morte...

    e la luna fosse

    UNA GRANDE PALLA DI..MIELE..

    (¯`v´¯)
    `·.¸.·´
    ¸.·´¸.·´¨) ¸.·*¨)
    (¸.·´ (¸.·´ .·´¸¸.·´¯`·->LINA

    RispondiElimina
  9. OH!! Sonia, bellisimo trabajo, un abrazo

    RispondiElimina
  10. Ciao Sonia, quando vuoi passare dal mio blog... c'è una sorpresina per te!! Ti aspetto
    maria rosa

    RispondiElimina
  11. Queste due fatine sono romanticissime Sonia! Troppo belle, come del resto tutti i tuoi lavori :-) Ti ringrazio infinitamente anche per il premio, sono lusingata e molto felice per quello che hai scritto su di me.
    salutoni
    elisa

    RispondiElimina
  12. Sonia, adesso le sorpresine sono diventate due!!! Ci sono due premi per te da ritirare...ti aspetto!!

    RispondiElimina
  13. "Dondequiera vaya,
    José de Mairena
    lleva su guitarra."

    António Machado, nasc. 26/7/1875, Sevilla...para ti...

    RispondiElimina
  14. ciao Sonia, lo vorresti un altro premio? vieni da me...

    RispondiElimina
  15. Ciao Sonia! Hai ricevuto un premio...Passa da me per ritirarlo. Un bacione! http://ga1964.blogspot.com

    RispondiElimina

Posta un commento