Benvenuti in Bottega, il piccolo laboratorio che ho aperto per condividere le mie passioni: la pittura e la pasta di mais. Dai miei pasticci nascono le creaturine della Bottega: fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e piccoli animaletti. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare :)
Buona passeggiata!

martedì 29 aprile 2014

La fata e il toporagno

Le fate, si sa, sono molto amiche egli animali. In particolar modo di quelli più piccoli e più bisognosi di protezione. Lei, per esempio, è pronta a difendere a spada tratta un minuscolo toporagno... e vi assicuro che è un tipetto combattivo! Quindi meglio dimostrarsi amichevoli con i toporagni :D Anche perché, si può avere qualcosa contro delle palline di pelo così piccole?


E' una settimana che questa signorina mi tiene impegnata... proprio non voleva dirmi cosa desiderasse diventare! Alla fine ho messo insieme i consigli ricevuti su Fb ed è venuta fuori una fata aborigena. Più o meno.
Fatina e toporagno sono in pasta di mais, mentre i funghi sul ramo sono veri. Li ho lasciati seccare e li ho incollati alla base... sono bellissimi e un po' pelosetti in superficie, proprio non sarei riuscita a riprodurli!
I capelli sono metà in pasta e metà in tibetan lamb, attorcigliato per fare un effetto un po' rasta.


Il toporagno ha una base in pasta, ma è ricoperto di pelo. Quindi è morbidissimo al tatto, anche se le mie dita erano pelose quanto lui alla fine!
Alla fatina sono riuscita ad inserire i denti, cosa che mi dà sempre un sacco di problemi, e ho anche usato un metodo diverso per modellare le gambe... infatti le ginocchia hanno un aspetto migliore. Più... a ginocchio, ecco.


Particolare del teschio... è sempre in pasta di mais, mentre le piume sono state offerte dalle mie cocorite. Non le ho spennate, eh, le hanno solo perse :D E come premio hanno pure avuto le fragole.


Le dimensioni... l'altezza complessiva è di circa 9 cm:


Noi ci rivediamo la prossima settimana, nel frattempo buon 1° maggio a tutti! A prestissimo!

martedì 22 aprile 2014

Fra credenze magiche e sfere di cristallo

Da quanto non si vedevano i topini in Bottega? Sulla pagina Fb sono più presenti, è ora di riportarli anche sul blog... e, per un ritorno in grande stile, hanno invaso una credenza e perfino delle sfere di cristallo. La credenza più strana del solito oltretutto :D


Questa è una delle credenzine che avevo portato a Miniaturitalia (e che ha trovato una nuova mamma), non l'avevo ancora postata sul blog quindi credo che questi tre topoli neri mi abbiano inviato qualche maledizione trovata nei libri... vediamo se si calmano!
La credenza è in scala 1:12 ed è alta 10,5 cm. E' in legno, io l'ho solo dipinta e invecchiata :)


Gli oggetti all'interno sono quasi tutti in pasta di mais. Per i libri ho usato la pelle e poi carta, piume e iridescent bubble... candele e bugia sono sempre in pasta. E c'è pure una pianta carnivora! Occhio topolo che potrebbe scambiarti per la merenda...


Fughetti allucinogeni e piatti, anch'essi in pasta grazie al mio stampo autoprodotto... la parte migliore nel farsi i piatti da soli è che si possono fare del colore che meglio si addice al resto!


E le sfere di cristallo che c'entrano, vi starete chiedendo... ecco, quelle sono una piccola novità. 
Un'evoluzione dei topini in bottiglia: le bolle-ciondolo:


Questi due signorini baffuti sono delle commissioni, ma io c'ho già preso gusto XD Le bolle sono di circa 2,5 cm, quindi molto adatte a contenere una piccola ambientazione con topino annesso senza essere troppo ingombranti come ciondolo. E sono anche molto personalizzabili :)
Ah, la creatura piuttosto perplessa che il topino si sta abbracciando è un piccolo Degotto, non di mia invenzione. La mamma dei Degotti la potete trovare su Creazioni di Andra (andatela a trovare che ne vale la pena!), io ho solo preso in prestito la sua creatura per fare qualcosa che la rappresentasse :)
Che dite, è un ritorno in grande stile dei topini sul blog?

lunedì 14 aprile 2014

Piccole Principesse - Oro

Fra le sirene della Bottega si possono trovare anche delle piccole principesse... riconoscerle è facile, perché hanno le pinne spruzzate d'oro e d'argento. E anche una minuscola corona...


Ogni tanto mi torna la voglia di fare una bimba addormentata e, stavolta, ho provato a fare qualcosa di diverso per quel che riguarda la coda.
La sirena è in pasta di mais, mentre le pinne sono in sukerukun e foglia oro. Niente di elaborato, ho solo provato l'effetto della foglia oro (che mi piace parecchio), il resto è rimasto molto semplice dato che già avevo usato un elemento molto ricco.


Per la base ho usato una conchiglia, sassi dello stesso tono e due perle di fiume. Sulla coda e sui capelli della sirena ho passato un po' di bianco perlato leggerissimo... la foglia oro è meravigliosa da usare, ma bisogna stare attenti a non aggiungere troppi elementi, secondo me. L'effetto "palla da discoteca" è dietro l'angolo!


Le dimensioni... l'altezza complessiva dalla punta della pinna alla conchiglia è di circa 7 cm:


Forse dal titolo si intuisce già la mia malsana idea :D Avendo a disposizione più toni di foglia oro, mi piacerebbe fare una piccola serie di principesse con colori diversi... che dite, può funzionare?
A prestissimo!

martedì 8 aprile 2014

Italia 4x4... rivista?

Questo mese, pensando al nuovo post sul 4x4, mi è venuta un'idea stramba e piuttosto folle. Molto folle, pensandoci bene. Perchè non far evolvere la rubrica in qualcosa di più "spazioso"? Che so... una rivista, magari?
Ora, non aspettatevi un capolavoro di editoria... è una semplice prova (non ha nemmeno la copertina!), una specie di numero 0 per vedere come va. All'interno ho inserito alcuni creativi con delle mini presentazioni e link ai tutorial, dato che, per correttezza, non posso ripubblicare i contenuti altrui.
Perchè i link a blog, pagine e tutorial diventino cliccabili è necessario scaricare il pdf, potete farlo tramite i pulsanti in basso a destra. Ovviamente il pdf è liberamente fruibile e scaricabile :)
Per aprire la "rivista" (chiamiamola così) cliccate sull'immagine!

Italia 4x4

A questo punto mi servirebbero i vostri pareri quanto più sinceri possibili: se fa schifo (sono ammessi anche gli insulti purchè motivati :P), cosa, eventualmente, vi piacerebbe trovare all'interno... se ci sono possibili volontari/anime buone che sono disponibili a parlare della propria tecnica. Quello che posso fare è mettere a disposizione un po' di tempo per impaginare, sono ferrata in un solo campo e mi arrangio in un altro paio ma di molte tecniche so solo le basi... quindi consigliatemi, per carità XD
Rimango convinta che il modo migliore per far conoscere l'handmade e i creativi italiani sia parlarne quanto più possibile... perchè non parlarne con un po' più di spazio a disposizione? :)

martedì 1 aprile 2014

D'un tratto, nel folto del bosco... - Cerva bianca

Vi è mai capitato di vedere un cervo nel bosco? C'è un momento, prima che lui se vada, in cui resta immobile e ti guarda... e tu trattieni il respiro temendo che già il solo respirare lo faccia andar via prima. Ecco, questa cerbiatta molto particolare sta proprio studiando incuriosita il visitatore, quell'istante prima di fuggire via...


Avevo già fatto una creaturina di questo tipo un po' di tempo fa, ho ricreato una sorellina per una persona che, sono sicura, le piacerà talmente che non ci penserà proprio a fuggire via :)
La cerva è in pasta di mais come al solito... il corpo, questa volta, mi ha dato un po' meno problemi visto che già sapevo dove avevo fatto gli errori peggiori!


Sono in pasta anche i funghetti, mentre la base è costituita da un pezzo di legno rifinito con la pasta in alcuni punti strategici :D La ragnatela che ha fra le corna è fatta con fili di colla a caldo. Che tanto fa sempre un sacco di fili, almeno è utile!


Particolari e dimensioni... ha dei capelli mooolto lunghi! L'altezza complessiva è di circa 9cm:


Che ne pensate di questa creaturina? Sì, in Bottega ci sono dei cervi molto strani XD
Torno a topeggiare che ho diverse palline baffute che mi aspettano... ci rivediamo settimana prossima all'appuntamento con il 4x4!