Benvenuti in Bottega, un piccolo laboratorio che ospita fate svolazzanti (attenzione, abbassate la testa), sirene, creature magiche e minuscoli animali. Qui c'è sempre una gran confusione, quindi non spaventatevi se vedete passare un topino o una chiocciola... siamo tutti un po' matti! Però tutti con una fiaba da raccontare.
Buona passeggiata!

Se desiderate adottare una creatura o ne volete una su commissione, creata appositamente per voi, per informazioni su tecniche e materiali oppure semplicemente per lasciare un saluto e fare quattro chiacchiere... mi potete contattare su soniacacioppi@alice.it
Sarò felice di rispondere :)

Ursa Minor

D'estate è più facile avere occasione di guardare il cielo notturno. Magari al buio, quello vero, quello che ti rende possibile vedere quanto poco spazio resti fra una stella e l'altra.
E provare a cercare la Stella Polare, e l'Orsa Minore.


Sì, sono tornata :D Però no, non sono esperta di stelle e costellazioni, affatto: riesco a trovare l'Orsa Maggiore e l'Orsa Minore partendo da lei e poi mi impantano miseramente.
Però la magia di queste due costellazioni la sento lo stesso e ho provato a dar forma alla sorella più piccina.
Fata e cielo stellato sono in past di mais, dipinti con acrilici. Solo le ali sono in sukerukun.


L'idea di fare questa costellazione mi frulla in testa da mesi, anche se il progetto è cambiato infinite volte. Per esempio, ho continuato a ritoccare le stelle che formano l'Orsa sul corpo della fata: una volta erano più piccole, quella dopo erano fatte con minuscoli strass. La volta dopo ancora gli strass erano spariti per lasciare spazio a una linea dorata che unisce le stelle, ho lasciato evidente solo la Stella Polare sulla fronte.


La speranza è di poter fare anche l'Orsa Maggiore, magari più adulta. Vedremo :)


Le dimensioni... l'altezza totale è di circa 8 cm. Non è delle più piccole che abbia fatto, ma volevo lavorarci un po' più comodamente stavolta!


E con questa fatina molto estiva, la Bottega riapre ufficialmente :)
A prestissimo!

P.S. Siamo vicini al milione di visualizzazioni per il blog, manca pochissimo *___*

Commenti

  1. Lo sguardo diretto e vivo, comunicativa e enigmatica insieme (il cielo stellato solo in una metà del corpo e del volto)...Molto espressiva! E i capelli così neri sono il tocco finale! Sonia, è splendida! Sei stata bravissima! *_____*

    RispondiElimina
  2. Grazie davvero di cuore Laura *_* Era un progetto a cui tenevo, mi piacerebbe farle far coppia con l'Orsa Maggiore... vediamo se ce la faccio!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Mi sembra di essere tornata ai tempi di Sailor Moon, quando i corpi celesti erano rappresentati dalle guerriere Sailor *_* Inutile dire che adoro questa tua creazione, sembra scesa direttamente dal cielo!
    Grande ritorno!

    RispondiElimina
  4. ...ciao sonia!!! Sei tornata alla grandissima cm sempre : )... bella l'idea di una serie di fate "spaziali",e stupefacente la tua riproduzione dell'universo le sfumature sn stupende. La fata è molto delicata,hai fatto bene a decorarla sl in parte...ke dire BRAVISSIMA!!!!! ;***

    RispondiElimina
  5. *Greta grazissime :3 Nuova era di guerriere Sailor! :D

    *Dany grazie infinite :*** Il cielo stellato mi ha fatto un po' impazzire, sembrava che le stelle non finissero più o__o

    RispondiElimina
  6. Ciao Sonia ho due domande da farti .... la prima è: Come fai a lavorare la pasta di mais in quel modo c'è non si secca all'aria e poi devi pensare a colorare la pasta ... non è meglio il fimo o cernit? La seconda è come fai a free quegli occhi così espressivi? Sono dipinti con che cosa ? Sarà un vero piacere se mi rispondessi grazie in anticipo.

    RispondiElimina
  7. Ciao :)
    Allora, provo a risponderti... per lavorare la pasta di mais e rallentare un po' l'asciugatura mentre modello, uso l'acqua. Spennello la parte su cui lavoro per farla rimanere più morbida, in modo da poter aggiungere pasta soprattutto.
    E' vero, con le polimeriche sarebbe più facile da questo punto di vista, ma la pasta di mais mi piace tanto come resa finale e non riesco ad abbandonarla :D
    Per gli occhi è più che altro questione di abitudine (e di sopracciglia, quelle aiutano tantissimo a "rifinire" l'espressione); li dipingo con acrilici e un micro pennello da miniature della line a Majestic... un 20 zeri :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Sonia grazie mille per avermi risposto molto gentile ed esaustiva continua così .... sono magnifiche le tue creazioni !!!!

    RispondiElimina
  9. Di nulla :) E grazie a te! :*

    RispondiElimina

Posta un commento